Salta al contenuto

Caso Ruggero Razza – La dichiarazione del Pres. del libero ospedale di Acireale, Cannavò.

In foto: Dott. Gianluca Cannavò, presidente del Comitato libero ospedale di Acireale

Riceviamo e pubblichiamo

In relazione all’inchiesta che ha come protagonista anche l’avv. Ruggero Razza, da garantista ritengo che sia il caso di attendere l’esito dell’iter giudiziario e avere piena fiducia nell’operato della magistratura. L’episodio che ha condotto all’incriminazione dell’avv. Razza, però, non può fare passare sottotono l’assai discutibile gestione della Sanità regionale che egli stesso ha avuto nel ruolo di assessore alla Salute, dal quale si è dimesso, togliendo da ogni imbarazzo il presidente Musumeci, più volte costretto ad intervenire per rimediare a problemi “targati” Razza, a cominciare dalla scellerata decisione di trasformare INTERAMENTE in “struttura covid” l’Ospedale di Acireale. Adesso, ci auguriamo che la Sanità siciliana possa tornare ad essere organizzata in maniera adeguata e senza acrobazie che sembrano ispirate al mondo dell’occulto.

Il presidente del Comitato libero ospedale di Acireale
Dott. Gianluca Cannavò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *