🚫NO DRAGHI DAY. CATANIA 4 DICEMBRE, ORE16,30, AL BORGO (PIAZZA CAVOUR)

30 novembre 2021 – Comunicato di COBAS CUB USB CATANIA

Una maggioranza di governo, che include di fatto tutti i partiti presenti in Parlamento, sta utilizzando la “finanziaria” e le ingenti risorse del PNRR per soddisfare i diktat dell’UE e della Confindustria e colpire ulteriormente lavoratori e lavoratrici, donne, giovani e disoccupati.

Prosegue la nostra mobilitazione ​ per:

➖​La difesa del salario e del reddito;
➖​ Una organizzazione oraria del lavoro che tenga conto delle esigenze delle lavoratrici madri;
➖La difesa del welfare e delle pensioni;
➖​ Investimenti straordinari per la sanità e la scuola pubblica
➖​ Contrastare l’aumento dei prezzi e delle tariffe;
➖​ ​Bloccare delocalizzazioni licenziamenti e la​ privatizzazione dei servizi pubblici;
➖Misure vere di lotta contro la violenza sulle donne e contro omolesbotransfobia;
➖​ Un reale sostegno alle Case Rifugio e ai Centri Antiviolenza;
➖​Tutelare la sicurezza nei luoghi di lavoro;
➖​ Fermare l’autonomia differenziata che acuirebbe ulteriormente le differenze all’interno del Paese;
➖​Contrastare il super Green pass e l’obbligo vaccinale selettivo (come per il personale della Scuola) ed eliminare i brevetti sui vaccini
➖​Impedire la deriva autoritaria che oggi limita il diritto di manifestare.

👉In SICILIA:
➖Mandare a casa il governo Musumeci, incapace, persino, di spendere i finanziamenti europei.

👉A CATANIA:
➖ Chiediamo un piano straordinario per l’edilizia scolastica, particolarmente urgente dopo i drammatici eventi dell’ultimo periodo, per mettere in sicurezza lavoratori e lavoratrici, studentesse e studenti.
➖Contrastiamo i sindacati concertativi, il padronato e il Comune che inaugurano la stagione dei ribassi sui salari dei servizi scolastici ed educativi: gli​ Assistenti alla Diverse Abilità che operano nelle Scuole Pubbliche in caso di assenza degli studenti avranno lo stipendio decurtato del 50%.
➖Chiediamo un piano di risanamento urbano, dopo le ultime devastazioni, frutto della devastazione speculativa del territorio.
➖Chiediamo un piano straordinario per il diritto all’abitare e l’immediato blocco degli sfratti per morosità non colpevole.
➖ Chiediamo lo sviluppo delle reti infrastrutturali, della viabilità, per un turismo eco sostenibile.

📌Concentramento alle ore 16,30 al Borgo, in piazza Cavour.
Microfono finale in Piazza Manganelli.
✍COBAS- CUB – USB CATANIA
————
Le adesioni al documento di Cobas, Cub e Usb Catania:
-Potere al Popolo Catania;
-Rete antiviolenza Ragna-Tela;
-PCL Catania;
-Lavoratrici e lavoratori contro il Green pass;
-Cub Sur Sicilia;
-Cub Sur Alì Terme (ME);
-Cub Sur Calatino;
-Cub Sur Catania;
-Flaica Cub Catania;
-Cub Trasporti Catania;
-Cub Poste Catania;
-Cub Coordinamento per le internalizzazioni dei servizio socio educativi e delle diverse abilità;
– Cub Scuola Enna/Caltanissetta;
-Associazione Docenti ed ATA;
– PMLI Catania;
– Circolo Città Futura Catania;
– ASIA USB Catania;
-CittàFelice;
-Rete Antirazzista  Catania;
-SLANG USB Catania;
-Red Militant (Fronte Militante per la Ricostruzione del Partito Comunista);
-Azione Civile;
-PCI Catania;
-Spazi Sociali Catania;
-CAS Collettivo Autonomo Studentesco;
-Comitato contro la privatizzazione degli Aeroporti di Catania e Comiso;
-Comunità TerraeLiberAzione;
– Lotta Continua Sicilia.
(lista in aggiornamento).

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *