ABRIGNANI (CTS) ELOGIA IL MODELLO INGLESE “ACCETTAZIONE SOCIALE DELLA MALATTIA, COME CON L’INFLUENZA”

1 Dicembre 2021 – Marzia MC Chiocchi – Redazione Co.Te.Li

SONO COME UN FULMINE A CIEL SERENO LE PAROLE DEL PROF. SERGIO ABRIGNANI (MEMBRO DEL CTS DEL GOVERNO DRAGHI), CHE SI È ESPRESSO A FAVORE DEL MODELLO INGLESE NELL’AFFRONTARE IL COVID E LE SUE VARIANTI SORELLE. PAROLE CHE STRIDONO CON LE DECISIONI PRESE DAL GOVERNO, E QUASI ALLA VIGILIA (6 DICEMBRE) DELL’ENTRATA IN VIGORE DEL SUPER GREEN PASS. È PUR VERO CHE IN QUESTI MESI CI SIAMO ABITUATI A SENTIRE TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO MA, LE DICHIARAZIONI CHE LEGGERETE A SEGUIRE, FANNO PENSARE CHE, “GENERALISSIMO” DRAGHI A PARTE, C’È UNA CONFUSIONE DI PENSIERO E DI AZIONE, DETERMINATA DA UNA “STORIA” CHE, A PALAZZO CHIGI, STA SFUGGENDO DI MANO.

DEL RESTO LE DITTATURE SON DA SEMPRE SINONIMO DI DEBOLEZZA, PERCHÉ CHI HA CERTEZZE NON HA BISOGNO DI ESERCITARE IMPOSIZIONI. SE SPIEGHI OGNI COSA CON LOGICA TUTTI CAPISCONO, MA SE NEMMENO TU CREDI A CIÒ CHE DICI, PERCHÉ IL PROGETTO È UN ALTRO, SEI COSTRETTO A VARARE OBBLIGHI E COERCIZIONI PER COMANDARE, NON PER GOVERNARE. DUNQUE, LA SQUADRA DI DRAGHI STA RIMANENDO INTRAPPOLATA NEL LABIRINTO DI ARIANNA DA CUI NON SA PIÙ COME USCIRE..MA, INTORNO A LEI, NON C’È UN TESEO CHE LA POSSA AIUTARE AD USCIRE DALL’EMPASSE…

Mario Draghi

IN FONDO A QUESTO ARTICOLO TROVERETE L’INTERVENTO DI ABRIGNANI A “PIAZZA PULITA” (LA 7), DA CUI BEN SI COMPRENDE QUALE CAOS SCIENTIFICO REGNI SUL TEMA COVID.

E NOI…DOVREMMO FIDARCI DI VOI?

Nell’ultima puntata di Report andata in onda lunedì 29 novembre, SERGIOABRIGNANI immunologo, MEMBRO DEL CTS e professore ordinario di Patologia Generale presso l’Università degli Studi di Milano, si lascia sfuggire alcune dichiarazioni molto interessanti. Alla domanda del giornalista “quale potrebbe essere lo scenario che determinano questi vaccini a medio termine?” lui risponde: “Declasseremo questa pandemia a endemia, ossia convivremo con una quasi normalità con questo virus e accetteremo quello che accettiamo oggi con la normale influenza”. 

A tam proposito ecco il servizio relativo a Londra, andato in onda ieri sera nell’ TX “ FUORI DAL CORO”, a testimonianza di sua ti detto da Abrignani.
CLICCA SUL LINK PER VEDERE ⤵️⤵️⤵️
https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/fuoridalcoro/virus-londra-dimentica-i-divieti_F311281401009C02

Continua Abrignani elogiando il modello inglese: “Guardiano i numeri della Gran Bretagna. Gennaio di quest’anno: 50mila infezioni al giorno con una media di 1600 morti al giorno. Ottobre: una media di 50mila infezioni al giorno, 160 morti al giorno. E li accettano. Come l’influenza, anche se per ora il numero di morti di Covid è comunque maggiore. Secondo me a un certo punto un’accettazione sociale della malattia e della morte da malattia deve esserci”.

Sergio Abrignani

Conclude Abrignani: “Anche quando c’è la peggiore delle influenze in Italia arriviamo a 15-20mila morti l’anno e non c’è nessuno con la mascherina e nessuno si sognerebbe di dire di chiudere con il Paese. E chi muore? Sempre gli over 60 e persone con altre patologie”. Il giorno seguente, durante “Stop ai dubbi”, la conferenza indetta da Regione Lombardia per rispondere alle domande dei cittadini sulla somministrazione del vaccino anti-Covid, il dottor Abrignani ha di nuovo parlato della trasformazione epidemiologica della pandemia, affrontando anche il tema della variante Omicron. e ha tranquillizzato tutti. 

“Consideriamola come un’altra variante. Abbiamo visto che il nostro sistema immunitario riesce a gestirla. Niente isterie. Stiamo vivendo qualcosa di mostruoso che non è mai avvenuto – ha concluso ABRIGNANI – quindi abituiamoci all’idea che vivremo con queste varianti, ma abbiamo tutto per fronteggiarle”.

CLICCA SUL LINK PER VEDERE E ASCOLTARE ⤵️⤵️⤵️

https://www.la7.it/piazzapulita/video/polemiche-sul-servizio-di-report-la-risposta-del-prof-abrignani-membro-del-cts-04-11-2021-406703

_______________________
[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia  Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere anche su Mercurius5 ⤵️

CLICCA SUL LINK👇👇👇👇👇 ABRIGNANI (CTS) ELOGIA IL MODELLO INGLESE “ACCETTAZIONE SOCIALE DELLA MALATTIA, COME CON L’INFLUENZA”. ALL’INTERNO DELL’ARTICOLO DUE [VIDEO] INTERVISTE👇👇👇👇👇

Condividi: