Avv. Elisabetta Billitteri: “UN LASCIAPASSARE PER TUTTI!”

21/09/2021

Avv. Elisabetta Billitteri: “Con il D.L. 127/2021 il governo non eletto ha definitivamente soppresso tutti i diritti costituzionalmente garantiti appropriandosi, con sfacciata disinvoltura, del potere legislativo che non gli appartiene. A questo punto, non si intravede altra strada, che quella di entrare nella logica perversa messa in campo dai “migliori” – che, senza alcun fondamento scientifico ritengono di combattere la diffusione del virus Sars-Cov 2 con il famoso lasciapassare, consentendo la libera circolazione dei vaccinati – e di pretendere, quantomeno, parità di trattamento invitando i datori di lavoro a garantire la sicurezza sul lavoro non solo dei vaccinati nei confronti dei non vaccinati ma anche, e soprattutto, dei non vaccinati rispetto a chi lo è.

E’ oramai conclamato che i vaccinati possono essere veicoli di contagio dell’infezione da Sars-Cov2 tanto quanto chi non lo è. In più, la beata convinzione dei primi di non dovere incorrere in forme gravi di Covid 19, li rende meno attenti nel monitoraggio della eventuale sintomatologia secondo la logica: “tanto, sono immunizzato”. Più attenti e controllati, rimangono invece, i non vaccinati che, comunque, prima di entrare nel luogo di lavoro si sottoporranno a test c.d. tamponi ogni 48/72 ore.
Alla luce di ciò, sollevo la questione di dovere civico di ogni lavoratore, di richiedere, ai sensi dell’art. 2087 C.C. e D.lgs. 81/2008, ai fini del contenimento del contagio del Sars-Cov 2, ai propri datori di lavoro di garantire i requisiti minimi di sicurezza sul luogo di lavoro con l’effettuazione periodica del tampone (ogni 48/72 ore) di tutti i dipendenti, vaccinati e non.
Ciò, secondo le procedure di garanzia, individuate dai D.L. 52 e 105 e 111/2021, invitando formalmente gli Enti Ispettivi di controllo ed il medico del lavoro di porre in essere tutte le iniziative utili a tutela di tutti i lavoratori e non solo di parte di essi.
Questo Studio metterà in condizioni tutti i lavoratori che lo richiederanno (inviando una mail a: elisabillitteri@virgilio.it) di effettuare agevolmente le comunicazioni/denunce ai propri datori di lavoro ed agli Enti a ciò preposti. Non chiamatelo egoismo ma dovere civico: UN LASCIAPASSARE PER TUTTI!”
Avv. Elisabetta Billitteri (Foro di Palermo)

 

Puoi leggere anche su: ⤵️
https://www.mercurius5.it/2021/09/23/un-lasciapassare-per-tutti-lo-spiega-lavv-elisa-billitteri/

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *