Boggio Lera, studenti e prof protestano insieme: “Ci mancano 25 aule”

13 aprile 2022 – Redazione

Ennesima protesta, stamattina in piazza Stesicoro, a Catania, di studenti e docenti del liceo scientifico Boggio Lera. Dopo un incontro in Prefettura allievi, insegnanti e il dirigente dello storico liceo, Donato Biuso, si sono ritrovati in piazza per manifestare contro il silenzio istituzionale che si trascina dal crollo del tetto nella sede centrale dell’istituto, in via Vittorio Emanuele, avvenuto nel novembre del 2021.

“Oggi siamo qui per ricordare che i ragazzi del Boggio Lera sono ancora senza aule dal crollo del tetto avvenuto la sera del 10 novembre scorso – dice Donato Biuso – crollo che fortunatamente, essendo avvenuto di sera, non fece danni più gravi. A oggi la situazione è uguale e non sappiamo se i ragazzi l’anno prossimo avranno delle aule”.

Giusy Fagone è una insegnante del liceo Boggio Lera e anche una ex studentessa. “È una situazione molto triste. I ragazzi si aspettavano che, dopo qualche mese, sarebbero tornati in aula e invece nulla. Al momento siamo senza cinque aule, ma appena inizieranno i lavori di ripristino del tetto crollato quante saranno le aule non disponibili? – continua Fagone – abbiamo chiesto a diversi enti, ma nessuno ha dato risposte. Abbiamo fatto, noi, una richiesta di almeno 25 aule”.

 

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.