Catania dice NO ALLA GUERRA: si è svolto ieri l’ennesimo corteo contro la guerra e le spese militari

3 aprile 2022 – Redazione

Si è svolta sabato pomeriggio l’ennesima manifestazione indetta dal comitato CATANIA NOWAR per dire “No alle guerre imperialiste, no alle spese militari, no alla militarizzazione della Sicilia”.

Un corteo, partito da piazza Roma, ha attraversato la via Etnea, facendo una lunga sosta davanti all’ingresso della Villa Bellini dove si sono succeduti gran parte degli interventi delle rappresentanti  e dei rappresentanti delle organizzazioni presenti al corteo, interventi che sono continuati fino a Largo Paisiello dove la manifestazione si è successivamente conclusa: Giorgia Listì (COBAS),  Federico Galletta  (OfficinaRebelde Catania), Orazio Vasta (USB),  Giusy Clarke Vanadia (Azione Civile), Anna Di Salvo (La Ragna-Tela), Damiano Cucè (Potere al Popolo),  Alfonso Di Stefano (Rete Antirazzista Catania), Enrico(CSA), Sesto Schembri (PMLI).

C’è stato anche l’intervento di un rappresentante del Coordinamento Ucraina Antifascista che ha ricordato Edy Ongaro, 46 anni, il combattente internazionalista di origini veneta che sosteneva le
Repubbliche del Donbass, colpito mortalmente da una bomba a mano nel villaggio di Adveedka.

Al termine del corteo gli organizzatori della manifestazione hanno annunciato che a giorni in piazza Stesicoro sarà  allestito un tendone per dare vita ad una sorta di presidio permanente sugli stessi temi del corteo di sabato.

 

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.