Catania, Manutenzioni, piano d’azione per ricucire asfalto danneggiato e installare dossi di rallentamento

5 luglio 2022 – Redazione

Sono in corso in varie parti di Catania i lavori di manutenzione ordinaria, urgenti e necessari, per la messa in sicurezza delle strade comunali della città.

Nei mesi scorsi l’assessorato alle manutenzioni retto da Pippo Arcidiacono ha indetto una gara per realizzare sia dossi sopraelevati sia sostituzioni di parti di asfalto deteriorato, con ampie ricuciture delle strade cittadine danneggiate.

A eseguire i lavori per migliorare la sicurezza delle sedi viarie urbane è l’impresa Ing.Due srl di Agrigento, che eseguirà gli interventi stabiliti per una spesa complessiva di 467.685,44 euro, grazie all’aggiudicazione della gara d’appalto indetta dal responsabile delle manutenzioni comunali Salvo Leonardi, con il funzionario Giovanni Origlio responsabile unico del procedimento.

Gli operai dell’impresa, sotto la direzione dei lavori affidata al geometra comunale Orazio Parisi, sono già al lavoro da più di un mese, eseguendo lavori di risistemazione delle strade in tutta la città, secondo un articolato piano che investe sia le zone periferiche sia quelle centrali.

In particolare sono già oltre un centinaio le ricuciture dell’asfalto danneggiato dall’usura e dalle piogge dei mesi scorsi e rimesso in sesto, grazie a un mezzo meccanico che evita il formarsi di nuove buche.

Nei prossimi giorni si procederà con altre ricuciture dell’asfalto deteriorato e inizierà anche la realizzazione dei dossi artificiali di rallentamento per fronteggiare i rischi dell’alta velocità.

I cittadini che volessero segnalare condizioni di asfalto deteriorato o necessità di installazione dei dossi di rallentamento, possono farlo tramite le circoscrizioni municipali oppure rivolgendosi all’Urp di palazzo degli elefanti (urp@comune.catania.it) oppure contattando direttamente l’ufficio manutenzione ai recapiti telefonici 095 456078 / 6376.

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.