C’È CHI PUÒ E CHI NON PUÒ, LORO “PONNO”…


31 ottobre 2021 – di Vincenzo Mannello – per la Rubrica “Dite la Vostra” 

I PRIVILEGIATI SONO SENZA MASCHERINA, GLI “ALTRI” TUTTI CON IL BAVAGLIO!

“LORO” …PONNO

Premessa : non nego di esserci rimasto male per la mancata pubblicazione da parte de La Sicilia delle mie “proteste” #NOgreenpass e per la libertà di vaccinazione inviate negli ultimi tempi. Specie per quella, davvero sentita, del 15 ottobre scorso (che potete leggere cliccando sui seguenti link: https://cataniacreattiva.it/vincenzo-mannello/
e/o http://accademiadellaliberta.blogspot.com/2021/10/raccontateci.html?m=1 ).

Ciò non significa che io non continui a seguire il quotidiano della mia città senza livore alcuno, perché non è nella mia natura essere vendicativo o “lastimiarimi” più di tanto. Ma, principalmente, in quanto riconosco a qualsiasi testata il diritto di pubblicare o meno ciò che ritiene opportuno.

Con ovvio rovescio della medaglia : omettendo o censurando qualcosa o qualcuno, logico che “la parte lesa” abbia diritto ad estrinsecare, ovunque sia possibile, le proprie ragioni od idee. Stop.

Ora, a fronte del panegirico della passerella di “medici ed infermieri coi big : la foto simbolo del G20”, pubblicato oggi su La Sicilia, faccio notare ai lettori, ed ai frequentatori di social, la più elementare delle osservazioni .. alla faccia di leggi, norme e regolamenti mondiali, nazionali e pure dei satrapi della regione Lazio e di Roma :

🔴 I PRIVILEGIATI SONO SENZA MASCHERINA, GLI “ALTRI” TUTTI CON IL BAVAGLIO !!😎

Impossibile che questa vergognosa ostentazione di potere sia stata notata dal più disattento degli oppositori al simbolo mondiale della sottomissione (politica e mediatica) ai poteri forti ma non dalle centinaia di “giornalisti” presenti alla sceneggiata e da quanti hanno celebrato entusiasticamente l’evento. Anche dal punto di vista “sanitario” qualcosa che non quadrava ci doveva pur essere, a fronte di due diversi comportamenti “collettivi”. Ma tutti zitti .. presenti in loco e nelle redazioni, La Sicilia compresa.

Un cenno doveroso, anche agli “eroi” della sanità presenti sul palco .. temevano che i big potessero infettarli? O, felici e contenti per l’onore ricevuto, neppure si sono chiesti il perché della vistosissima differenza? Da un grande catanese, il Presidentissmo Massimino, la risposta valida per tutte le stagioni:

“C’È CHI PUÒ E CHI NON PUÒ, LORO PONNO”

Grazie per l’attenzione.

Vincenzo Mannello 

Manda il tuo messaggio in Redazione

Condividi: