COSTITUITO A CATANIA IL PRIMO SHRINE CLUB DEL SUD ITALIA, CON L’OBIETTIVO DI ASSISTERE GRATUITAMENTEBAMBINI BISOGNOSI DI CURE SPECIALISTICHE

Riceviamo e condividiamo il seguente Comunicato Stampa:

COSTITUITO A CATANIA IL PRIMO SHRINE CLUB DEL SUD ITALIA, CON L’OBIETTIVO DI ASSISTERE GRATUITAMENTE BAMBINI BISOGNOSI DI CURE SPECIALISTICHE ATTRAVERSO UN NETWORK PROPRIO DI 22 OSPEDALI

Sabato 31 Luglio 2021 presso l’hotel Sigonella Inn veniva costituito dal Governatore e dal Segretario Europeo dell’EmiratShriners un nuovo Club Shriner in Sicilia denominato “Sicilia Shrine Oasis”.
Durante
la cerimonia di insediamento, i 16 membri fondatori del club venivano insigniti del titolo di “NobleShriner” e “Ambassador”, successivamente durante la cena di Gala venivano presentate al neo presidente e agli ufficiali eletti la carta costitutiva “Charter”, lo statuto ed il regolamento.

Gli Shriners, conosciuti anche con il nome di “Ancient Arabic Order of the Nobles of the MysticShrine” – Antico Ordine Arabo dei Nobili del Santuario Mistico – si definiscono come una Fratellanza basata sul divertimento, amicizia, amore fraterno, conforto e lealtà.

L’Ordine degli Shriners, fondato nel 1870, ha il quartier generale a Tampa, in Florida, ed è uno dei più importanti enti filantropici laici del mondo che ha fondato e gestisce 22 ospedali nel nord America, specializzati nella cura di bambini ustionati o con gravi malformazioni ossee. Vedi ➡️ https://www.shrinershospitalsforchildren.org/shc

Altre specializzazioni:

Condizioni cranio-facciali, labbro leporino e palatoschisi
Ustioni pediatriche
Paralisi cerebrale
Condizioni neuromuscolari pediatriche
Ortopedia pediatrica (varie specializzazioni dettagliate sul sito istituzionale)
Riabilitazione e terapia pediatrica
Lesione del midollo spinale pediatrico
Lesioni e fratture sportive pediatriche
Spina bifida
Telemedicina pediatrica

L’International Shriners conta circa 350.000 membri nel mondo su ben 196 Capitoli presenti in 40 nazioni, Stati Uniti, Canada, Brasile, Bolivia, Messico, Repubblica di Panama, Filippine, Porto Rico, Europa, Medio Oriente e Australia.

In Europa e nel Medio Oriente gli Shriners sono rappresentati dal Capitolo denominato “EmiratShriners” a Heidelberg in Germania e presenti in Germania, Svizzera, Italia, Romania, Grecia, Cipro, Turchia, Libano. Vedi ➡️ http://emiratshriners.com/

All’interno dei Capitoli, esistono vari clubs come la Legione d’Onore;il club dei Clown; il club degli appassionati di Sigari, Pipa, e Whiskey; il Clan Scozzese dei McGillicuddy; Il club dei Golfisti; il club dei Motociclisti; per citarne alcuni.

Ogni anno il costo sostenuto dallo Shrine per il mantenimento dei suoi ospedali e per potenziare la ricerca si aggira a circa 1miliardo di dollari.

Nel solo 2019 sono stati investiti 38 milioni di dollari per la ricerca.

Dal 1922 ad oggi sono stati assistiti più di 1,4 milioni di bambini, 145,608 nel 2019.  

Moltissime le iniziative, con testimonial di eccezione, realizzate negli Stati Uniti per la raccolta fondi, come ad esempio lo Shriners Hospitals for Children Open, importante torneo golfistico al quale ha partecipato per sei anni consecutivi la star mondiale (e golfista) Justin Timberlake.

Senza dimenticare l’interpretazione di due Shriners storici, come Stan Laurel e Oliver Hardy (Stanlio e Olio), nel film del 1933 ‘Sons of the Desert’ (“I figli del deserto”). Vedi ➡️ https://www.raiplay.it/programmi/stanlioeollio-ifiglideldeserto

Negli anni gli Shriners Europei hanno organizzato varie raccolte fondi favore del TransportationFund dell’EmiratShrine, fondo del Capitolo Europeo che sostiene i costi per il trasferimento dei bambini negli ospedali Usa dall’Europa e dei loro accompagnatori.

In Italia gli Shriners sono rappresentati attraverso altri due clubs:

‐ a Milano, il NISO Shrine Club, Oasis of Milano, con carta costitutiva “Charter”rilasciata il 28 Maggio 2011 dall’EmiratShriners.

‐ a Roma, l’EmiratShrine Roma, con carta costitutiva “Charter”rilasciata il 11 Luglio 2021dall’EmiratShriners.

Catania, 1 agosto 2021

SSO2 of 220210801

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *