Danni da vaccino: la testimonianza di Melania da Catania

27 maggio 2022 – Testimonianza Melania – Catania

Mi chiamo Melania ho effettuato la prima dose Pfizer il 14/05/2021 e la seconda dose il 18/06/2021 giorno in cui mi sono sentita male per la prima volta, finendo in ospedale, con crisi pressoria e tachicardia! In ospedale mi stabilizzarono i parametri e mi consigliarono di andare da un cardiologo per approfondire! Ho subito contattato un cardiologo privato e dopo qualche giorno ero nello studio per la visita! Fatto eco cardio, holter pressorio, elettrocardiogramma, il mio cuore è sano per lui il vaccino non ha influito e che dovevo andare da uno psicologo! Nel frattempo arrivano altri sintomi ovvero dissenteria, astenia, perdita di peso, dispnea, fiato corto, tremori mantibolari, vertigini e le crisi ipertensive che continuavano ad arrivare quando meno me le aspettavo! Il Medico di base era convinto che la causa fosse stata il vaccino! Iniziamo così una serie di visite da specialisti e una serie di analisi! Passo l’ intera estate fra visite ed esami che non portano a nessuna diagnosi! Ho perso 12kg nel giro di due mesi svariati soldi e inizio ad autoconvincermi, perché è quello che stanno facendo i medici di tutta Italia convincerci che siamo MATTI, che il problema fosse in testa! Il fatto è che i malesseri non cessano e per fortuna conosco nel settembre il COMITATO ASCOLTAMI, inizio a sentirmi meno sola, non più PAZZA, e comincio a capire che forse la strada giusta era proprio quella della disintossicazione!

Contatto un medico della mia zona che mi prescrive questa cura…finalmente alla fine stavo meglio dopo 5mesi iniziavo a sentire un po’ di sollievo, quando a fine novembre ho avuto una ricaduta con moltissimi sintomi e quelli che non mi hanno mai mollato le vertigini sono tornate funeste assieme a diarrea, astenia, tachicardia, ipertensione, dispnea, peso al petto e tutto quello che avevo avuto in precedenza! Il mio medico a questo punto decide di farmi vedere da un neurologo, e prenotai una visita per il 27dicembre! Solo che non sapevo ancora che sarei finita in pronto soccorso il primo dicembre perché all’improvviso non ho più visto da un occhio! In una prima visita, essendo diabetica tipo 1dall età di 4anni, l’oculista ha subito pensato che fosse legata alla mia patologia, mi rimanda al giorno dopo per effettuare un ulteriore esame a digiuno! Faccio questa fluorangiografia retinica e da quella si evince che il diabete non centrasse nulla, che il problema aveva un altra entità e che serviva un ulteriore esame da fare per capire cosa potesse essere! Ovviamente mi rimandano al 10 gennaio perché da li a breve sarebbero stati tutti in ! Nel frattempo ho avuto la visita con il neurologo che ha subito indagato per sospetto sclerosi multipla ho fatto gli evogati visivi e prenotato una risonanza magnetica con e senza contrasto! Aspetto dei giorni per l’esito e nel frattempo mi becco il covid, che di per se è stato una passeggiata, se non per il fatto che sono diventata quasi totalmente cieca dall’occhio e si sono scatenati una serie di bruciori alla testa partendo dalla nuca fino ad irradiarsi alle arcate oculari tempie e fronte! Questi sintomi sono ad oggi ancora persistenti assieme a vertigini peso al petto e ipertensione tenuta a bada con una pastiglia ipotensiva, e dieta alimentare!

Faccio OCT dove si evidenzia questo rigonfiamento del nervo ottico e uno schiacciamento della vena centrale della retina! Ovviamente ho prenotato da un altro oculista dato che questo mi disse che il problema non era più suo ma del neurologo e il neurologo in contemporanea mi conferma che gli esami fatti hanno esito negativo e quindi non ho nulla dal punto di vista neurale!

Arriva febbraio e incontro questo altro oculista anche esso mi fa ripetere la trafila di esami del precedente e anch’esso in un primo momento pensa al diabete come colpevole e con gli esami successivi invece si rettifica e questa volta ho una semi diagnosi di occlusione venosa della vena centrale della retina con tumefazione a tutte le branche! Mi spedisce in un centro specializzato per la macula e consiglia di fare degli esami specifici del sangue, tra cui lo screening trombofolico che ho effettuato e che adesso sono in attesa della visita con l’ematologo, perché pare ci siano delle mutazioni in vari geni, e di ripetere visita cardiologica con annessi esami, che ripeto e anche questa dottoressa mi conferma che a molti il vaccino sta dando questi problemi(nessuno però che abbia gli attributi da metterlo per iscritto)! Al centro macula mi parlano di trombosi e di punture intravitreali da fare 1al mese fino a giugno! Inizio il trattamento e già dalla prima acquisto 5/10 sono arrivata alla seconda puntura ed ho 7/10 ho ripetuto la fluorangiografia ed è sparito tutto…l’oculista(specializzando) incredulo guardava quelle immagini ed ha pure esclamato un gran bel (c****)! Perché non credeva che il mio occhio potesse tornare così! Mi ha pure finalmente confermato che crede fortemente che sia stato il vaccino, non so il perché forse perché raramente da una trombosi retinica si torna alla quasi normalità, forse perché neanche loro sapevano cosa stavano curando ed era meravigliato del successo ottenuto! Purtroppo lui mi ha detto che non possiede il potere di mettere nero su bianco che sconsiglia vivamente ulteriore dose. Eh si perché io per lo stato rimango un soggetto fragile da proteggere, pur avendo avuto tutto ciò, per loro sono idonea alla vaccinazione!

Ad oggi devo effettuare un’altra puntura intravitreale e successiva visita di controllo per valutare ulteriori punture, e comunque essere monitorata perché potrebbe riaccadere! Sono felice inizio ad avere uno spiraglio di luce e penso che piano piano potrò lasciarmi questo brutto periodo alle spalle! Quando invece arriva il 18 maggio, ovvero 11 mesi esatti da quando sono stata male, e riecco, tutti in fila, tornare i sintomi dalle crisi alla nausea, diarrea vertigini, astenia, inappetenza, stordimento, pre sincope, sudorazioni improvvise, uno stato tossico perenne! È passato quasi un anno, ed è assurdo che ad oggi non ho, anzi non abbiamo, soluzione! Melania
Una danneggiata, come tantissimi, non correlata.”

 

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.