DDL Zan – Pro Vita & Famiglia nell’occhio del ciclone. Attaccata la sede di Roma.

Comunicato di Pro Vita & Famiglia:

Pro Vita & Famiglia si trova nell’occhio del ciclone creato dal ddl Zan. Un ciclone che rischia di spazzare via la libertà, la famiglia, i diritti delle donne e l’innocenza dei bambini.

Il ddl Zan arriverà in aula al Senato martedì prossimo. Si annuncia battaglia. È iniziato un conto alla rovescia che potrebbe portare in pochi giorni all’approvazione di una delle leggi più pericolose di sempre oppure – al contrario, come speriamo – al rigetto del ddl Zan e ad una grande vittoria delle forze per la famiglia, per la libertà e per i bambini. Sono quindi gli ultimi giorni di questa battaglia fondamentale.

Siamo stati attaccati e insultati perché siamo la “prima voce” contro il ddl Zan e le derive del gender. Pochi giorni fa la nostra sede a Roma è stata imbrattata di notte, segnata da slogan volgari (vedi qui sotto una foto dopo l’attacco) e sono apparse scritte persino all’Università di Perugia avvertendoci di stare alla larga dall’università.

Ma questi fatti di certo non ci spaventano, anzi (ci siamo quasi abituati!). Pro Vita & Famiglia ha raddoppiato gli sforzi per difendere le famiglie, le associazioni e i nostri figli dalle grinfie del ddl Zan:

– abbiamo organizzato una grande manifestazione a Torino che ha attirato l’attenzione della stampa e dei notiziari nazionali, come il TG5.

– inoltre, abbiamo promosso decine di manifestazioni di piazza nelle ultime settimana, da nord a sud, con banchetti informativi e volantinaggi a Milano, Roma, Torino, Napoli, Lucca, Lecco, Benevento, Bolzano, solo per citarne alcune.

– siamo intervenuti in trasmissioni televisive a livello nazionale, ad esempio su Rete4.

– abbiamo appena lanciato il video-documentario “Ddl Zan – Attacco alla libertà” che ha già raggiunto in pochi giorni decine di migliaia di visualizzazioni tra Facebook, Youtube e altre piattaforme.

Guarda il video: https://youtu.be/QVjphx_-L1U

Grazie a numerosi generosi sostenitori siamo riusciti a rompere la coltre di silenzio che copre uno dei peggiori disegni di legge della storia. Mediante le azioni di sensibilizzazione e di informazione, Pro Vita & Famiglia ha raggiunto centinaia di migliaia di italiani che del ddl Zan non sapevano nulla o che erano male informati. Siamo anche intervenuti a livello istituzionale, al Senato e presso i politici per incoraggiare quelli contrari al provvedimento, convincere gli indecisi e mettere in difficoltà i favorevoli al ddl (anche mediante camion vela e gazebo informativi nei Comuni dove i promotori del ddl Zan sono stati eletti)…

Ora che il ddl andrà in aula dobbiamo intensificare le attività di sensibilizzazione, continuare ad informare i senatori indecisi o male informati, organizzare manifestazioni, convegni ed eventi informativi in numerose altre città (tra le quali Ancona, Pescara, Trapani, Palermo, Como, Trento, Brescia, Bergamo).

Qui sopra la foto del nostro bandierone a Torino

Il futuro dei nostri figli dipende dal coraggio con il quale ci saremo battuti.

Chi desiderasse sostenerci può farlo anche attraverso una piccola donazione.

Con Carta di Credito e Paypal cliccando qui.

Oppure su:

Conto Corrente Postale

Intestatario: Pro Vita e Famiglia Onlus

CCP: 1018409464

Conto Corrente Bancario

Intestatario: Pro Vita e Famiglia Onlus

Banca: Cassa Rurale Alta Vallagarina

IBAN: IT89X083053582000000005864

https://www.provitaefamiglia.it/contatti

 

Condividi: