Fattorino in bicicletta bloccato, identificato e multato. – SLANG USB: Repressione senza limiti a Catania

4 agosto 2022 – Redazione

Mentre l’AMTS annuncia in pompa magna l’arrivo a Catania delle biciclette elettriche a noleggio, un fattorino in bicicletta,  dopo aver consegnato della merce ad un bar sito in Piazza dell’Università, è stato bloccato da ben quattro agenti della Polizia Municipale, identificato e multato (verbale di 87 euro) per aver violato un brevissimo tratto della ZTL, la Zona a Traffico Limitato che si estende per via Etnea, da Piazza Duomo all’ingresso della Villa Bellini e che l’amministrazione comunale di destra-centro ha interdetto alle biciclette.

 

 

La notizia è stata ampiamente trattata da Sicra Press (vedi QUI)

 

 

 

 

Ricapitolando: l’Amministrazione comunale vieta il passaggio delle biciclette nella parte “in” di via Etnea; la dirigenza dell’AMTS si esibisce  nella presentazione delle biciclette elettriche; uno squadrone della Municipale reprime un fattorino che viola per pochi metri  la “zona rossa” veicolare.

Presentazione biciclette elettriche a Catania

Il comunicato della Federazione del Sociale SLANG USB Catania 

SLANG USB Catania, condannando l’operato repressivo consumato nei confronti di un lavoratore, esprime una forte preoccupazione per le lavoratrici e i lavoratori riders costretti ad allungare i percorsi per non essere bloccati, identificati e multati dalla Polizia Locale. Una situazione assurda e insostenibile.
SLANG USB Catania chiede al Comune la revoca immediata di questo assurdo divieto di transito delle biciclette nella ZTL e chiede quindi l’annullamento del verbale inflitto al fattorino.

SLANG USB Catania
Via Caltanissetta, 3 catania.slang@usb.it

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.