M. Bolognetti: “ La folle corsa verso un ‘progresso’ disumanizzante”

23 gennaio 2023 – di Maurizio Bolognetti

Troppa gente che in nome del profitto calpesta i suoi simili ed elementari diritti umani. Questo capitalismo finanziario e della sorveglianza sta mostrando i suoi denti marci e aguzzi e sta distruggendo umanità, giustizia sociale e inghiottendo quel che resta delle nostre democrazie.

Se solo andassimo in soffitta e avessimo il coraggio di scoprire il “ritratto di Dorian Gray”, scopriremmo il vero volto e l’essenza del mondo che stiamo costruendo, in questa folle corsa verso un “progresso” disumanizzante, in cui certa tecnologia sta asservendo e schiavizzando l’uomo e non è certo al servizio dell’uomo.

A quelli che innalzano lodi al “metaverso” e a non so quale altra diavoleria, verrebbe da dire: non sapete cosa state facendo! O, più probabilmente, ne sono assolutamente consapevoli.

Non sono contro la tecnologia, ma se penso alla chatgpt, o come diavolo si chiama, dico che stiamo creando i presupposti per creare una società di stupidi e di servi.

Questo in un mondo in cui già una larga fetta di persone è ascrivibile alla categoria degli analfabeti funzionali.
Difficile non pensare che il futuro potrebbe assomigliare in maniera sinistra al film “Idiocrazy”.

Maurizio Bolognetti

(Fonte: Avanti!)

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *