Parco dell’Etna, il versante ovest del vulcano fruibile anche da anziani e disabili

(Fonte: catania.gds.it – Luigi Putrino)

21 settembre 2021 – Versante ovest del vulcano fruibile anche da anziani e disabili.
Il Parco dell’Etna ha autorizzato in questi giorni i comuni di Bronte e Maletto ad accedere in riserva, con navette ecocompatibili, e percorrere un tracciato dalla casermetta di Piano dei Grilli all’area attrezzata di Monte La Nave, passando per la pista altomontana. Soddisfatti per il risultato raggiunto i sindaci Pino Firrarello e Pippo De Luca e il presidente del Parco dell’Etna, Carlo Caputo.

L’ingegnere Giuseppe Di Paola, direttore del parco, ha concesso l’autorizzazione sottolineando il “duplice scopo di consentire a persone anziane o con deficit fisici di godere delle meraviglie di un territorio, nel pieno rispetto dello stesso, nonché di fornire il necessario supporto logistico a chi percorre, a piedi, la sentieristica di quella porzione di area protetta”.

Per l’utilizzo dei veicoli (bus con motori elettrici o euro 6 e muniti di Gps), i comuni dovranno adottare un “sistema di gestione che assicuri la verifica costante sugli accessi e consenta un monitoraggio continuo e reale del carico antropico”, ossia del “numero di soggetti condotti con mezzi sul vulcano”, che quotidianamente non potrà superare i 120 ingressi (ripartibili in un massimo di tre turni giornalieri) da maggio a gennaio; accessi esclusi, quindi, a febbraio, marzo e aprile, in quanto “periodo di riproduzione dell’aquila reale e del gatto selvatico”.

Un versante ovest dell’Etna a misura di «fruitori non normodotati» era previsto pure da un altro progetto, approvato dall’amministrazione dell’ex sindaco Graziano Calanna di Bronte a fine luglio 2020, per «un turismo lento e formativo» con «eventi ecocompatibili», ma la Regione Siciliana non l’ha finanziato perché non prevedeva la realizzazione di lavori pubblici, rispetto alle finalità della misura dei fondi comunitari messi a bando.

Quel progetto, tuttavia, un mese fa è stato riproposto con le necessarie modifiche, come ha spiegato l’esperto del sindaco Firrarello, l’avvocato Roberto Landro:

Abbiamo aggiunto lavori pubblici, prevedendo un’ampia pavimentazione in pietra lavica dell’area antistante la casermetta di Piano dei Grilli, per accogliere i turisti e consentire una sosta dei veicoli ordinata e nel rispetto dell’ambiente, muretti in pietra, aree pic nic e una centrale fotovoltaica a servizio della Casermetta e per alimentare i mezzi elettrici per portare i turisti sul vulcano”.

Richiesta di finanziamenti e progetto a parte, però, lo scorso giugno i sindaci di Bronte e di Maletto hanno sottoscritto una convenzione e presentata la «richiesta di autorizzazione alla percorribilità con mezzi turistici ecocompatibili» nel versante ovest del vulcano, in favore di anziani e disabili, che il Parco dell’Etna ha concesso.

Dopo 20 anni – ha detto il sindaco di Maletto, Pippo De Lucasiamo riusciti a concludere un percorso che ci porterà alla fruizione di questo versante dell’Etna ed a incrementare lo sviluppo del turismo nel perfetto rispetto dell’ambiente”.

Il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha aggiunto: “Ringrazio il presidente Caputo ed il direttore Di Paola. Questa è una vittoria di tutti. Per il turismo sull’Etna inizia una nuova era”.

Il presidente del Parco dell’Etna, Carlo Caputo, ha spiegato: “L’interesse del Parco è evitare che la presenza dell’uomo crei danni all’ambiente ed alla biodiversità. E quando concentriamo la fruizione solo in un’area, creiamo un danno. Favorendo una via per i turisti anche nel versante ovest, di fatto distribuiamo le presenze lungo il vulcano. Nel Parco – ha concluso Caputo – entreranno bus che non hanno un eccessivo impatto e percorreranno solo le piste, ovvero le strade, che già normalmente vengono percorse dalle auto di servizio. Poi verrà visitato a piedi”.

 

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *