Russia-Ucraina – Mannello: “Ogni conflitto nasconde motivazioni economiche anche se poi si mischiano ad altro…”

12 ottobre 2022 – di Vincenzo Mannello

Ogni conflitto nasconde motivazioni economiche anche se poi si mischiano e sovrappongono ideologie, odi atavici, religiosi, etnici o razziali,
vendette postume e via dicendo…

Già il 23 febbraio scorso, analizzando le nubi di guerra che si addensavano tra Russia ed Ucraina (tuttora ho dubbi nel definire “invasione” quella russa) mi pregio aver anticipato, sempre su Catania Creattiva (vedi QUI), quale fosse la “vera” motivazione che spingeva Biden nel negare a Putin il diritto di opporsi all’espansionismo militare NATO (USA) a due passi da Mosca.

Vero che, a fronte della mia flebile speranza che si “soprassedesse”, lo Zar diede il via alla “Operazione Speciale”, ma le provocazioni NATO avevano superato (via Zelensky) ogni limite …

Così avevo già scritto:

“Ma è questo l’obiettivo economico principe alla base della manfrina messa su da Biden per l’Ucraina: allontanare la Germania ed i paesi europei dal mercato russo. Non solo del gas. Intanto per piazzare quello liquefatto (GNL americano) ma pure altro armamento prodotto negli States”.

 

👉Oggi, 12 ottobre 2022, le parole di Putin confermano quanto a suo tempo anticipato da me che, pure, sono soltanto un osservatore indipendente…

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *