SICILIA, SCUOLE APERTE O CHIUSE?A POCHE ORE DAL “PRESUNTO” RIENTRO È CAOS. AI SINDACI L’ULTIMA DECISIONE…

12 gennaio 2022 – di Redazione

È caos a poche ore dal presunto rientro a scuola in Sicilia. Rientro “presunto” per l’appunto… Nonostante, infatti, la visione della Regione sia stata quella di aprire regolarmente domani, i sindaci siciliani dal canto loro hanno annunciato la decisione di chiudere le scuole fino a domenica demandando agli istituti la scelta sulla Dad. Il tutto nonostante questa mattina il governo regionale abbia deciso sulla riapertura in presenza già da domani.

L’Anci Sicilia interviene con una nota “in riferimento alle dichiarazioni dell’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla”, evidenziando di “avere denunciato in una nota ufficiale, inviata stamattina, ai rappresentanti del Governo, la mancanza di dati certi e di avere apertamente chiesto il rinvio dell’apertura delle scuole”.

“Con la nota – sottolinea l’Anci Sicilia – abbiamo chiesto di conoscere i dati certi relativi al numero dei contagiati comune per comune, all’incidenza degli stessi su 100.000 abitanti, al tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in aree mediche insieme al numero delle persone vaccinate”. L’Anci Sicilia, prosegue la nota, “chiama tutti alle proprie responsabilità e si riserva di comunicare le ulteriori decisioni che scaturiranno dall’assemblea di tutti i sindaci ancora in corso in videoconferenza. Attribuire all’Anci Sicilia posizioni diverse da quelle di una forte preoccupazione per la crescente gravità è privo di ogni fondamento”.

Ogni sindaco deciderà quindi in autonomia se chiudere le scuole oppure no. Ma quasi tutti i sindaci sono d’accordo sulla chiusura. Di certo gli istituti saranno chiusi a Palermo, Caltanissetta, Messina, Ragusa, Siracusa, Agrigento e Trapani.

Insomma, c’è sempre più confusione, le istituzioni non sanno mettersi d’accordo, e tutto ciò non fa che provocare un gran danno alle famiglie e agli studenti…

A seguire i comunicati di alcuni sindaci:

Catania


Piedimonte Etneo

Aci Sant’Antonio

San Giovanni La Punta

 

Condividi: