SUPER GREEN PASS: AL VIA IL BOICOTTAGGIO DI BUS E METRO, TRAMITE “CAR POOLING”

1 Dicembre 2021 – Redazione Co.Te.Li

MAI METTERSI CONTRO IL POPOLO ITALIANO CON COSTRIZIONI O SIMILI PROVVEDIMENTI. NOI, MOLTO DIESEL ALLA PARTENZA ANCHE NELLE DECISIONI PIÙ IMPORTANTI, SUPERFICIALI IN ALCUNE SITUAZIONI, SE INTUIAMO CHE QUALCUNO VUOL PUNGERCI MALAMENTE SUI NOSTRI NERVI SCOPERTI, COME IL MORSO DI UNO SCORPIONE, PRIMA DI ATTACCARE SERIAMENTE, CI INDUSTRIAMO NEL TROVARE SOLUZIONI.

E COSI, NELL’INVENTARCI LA VITA, IN MANIERA BENEVOLA, CON STIMA E AFFETTO, SENTO DI POTER DIRE CHE SIAMO TUTTI UN PO’ NAPOLETANI. EBBENE SÌ, PRENDIAMO SPUNTO DA UN POPOLO MOLTO INTELLIGENTE, MOLTO CREATIVO E INGEGNOSO, CHE NON SI LASCIA ABBATTERE DA ALCUN SCONFORTO, TROVANDO SEMPRE LA CHIAVE GIUSTA PER INTERPRETARE OGNI DIFFICOLTÀ DELLA VITA.
MARAMEO DRAGHI!!!…LEGGI QUANTO SIAMO REATTIVI AL TUO LEGIFERAR SENZA MORALE…⤵️⤵️⤵️

Manca qualche giorno al fatidico 6 dicembre, la data scelta dal governo per introdurre il Super Green Pass. Il documento rilasciato solo a vaccinati e guariti dal Coronavirus che impedirà ai non immunizzati di frequentare bar, ristoranti, cinema e palestre. La risposta a questa iniziativa dell’Esecutivo è nata in chat su Telegram.

E’ IL CAR POOLING DEI NO PASS.

Uno scambio di passaggi, – si legge in una nota – offerti e richiesti a/da chi è contrario al certificato verde. Il servizio più richiesto è quello di accompagnare i propri figli a scuola, ma nel tam-tam social c’è anche chi chiede uno strappo per andare al lavoro e chi ha bisogno di una mano per un trasloco.

Ma i gruppi e sottogruppi organizzati, sono centinaia, nascono e muoiono in continuazione, cambiano nome per non essere tracciati. Quartiere per quartiere, scuola per scuola.

IL PIÙ GRANDE , MVA TRASPORTI URBANI SOLIDALI, IERI CONTAVA 15 MILA ISCRITTI.

L’obiettivo è organizzare trasporti solidali verso qualsiasi luogo di studio o lavoro, attraverso autoveicoli, furgoncini o pullman eventualmente presi a prestito o a noleggio». Le più attive sono le mamme. “Devo portare mia figlia alle elementari — scrive una ragazza di Bologna — alle 8 di mattina e ritorno alle 16.30. Sto cercando di organizzarmi anche con altri genitori».

Il canale viene pubblicizzato, tra gli altri, anche dal segretario nazionale della Federazione Lavoratori Militari (FML) dell’Esercito Italiano, Piero Angelo De Ruvo, che non ha mai nascosto le sue posizioni contrarie al green pass.

_______________________

[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, tra cui le fondatrici Marzia Chiocchi di Mercurius5.it e Monica Tomasello di CataniaCreAttiva.it, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

Puoi leggere anche su Mercurius5 ⤵️

SUPER GREEN PASS: AL VIA IL BOICOTTAGGIO DI BUS E METRO, TRAMITE “CAR POOLING”. QUANDO LE AZIENDE DEL PUBBLICO TRASPORTO SUBIRANNO L’ENNESIMO CONTRACCOLPO A BILANCI GIÀ IN PROFONDO ROSSO, FORSE VI SVEGLIERETE CONTRO QUESTO GOVERNO E QUESTA EUROPA👇👇👇👇👇

Condividi: