Tutta la Verità! (Video) Il giornalista Bolognetti a Maratea contro Green Pass e deriva autoritaria


(Articolo di Monica TomaselloCataniaCreAttiva.it)

Maurizio Bolognetti, Giornalista, è stato protagonista recentemente di una forte azione di protesta pacifica di 40 giorni di digiuno e sciopero della fame contro quella che definisce una deriva autoritaria politica sanitaria.

Venerdì 6 agosto alle 17.30 in piazza Buraglia, Maratea, provincia di Potenza, ha manifestato con un megafono, urlando tutta la verità e ricordando tutti gli avvenimenti accaduti in questo anno di pandemia, che molti ormai hanno dimenticato…

Nelle immagini: Maurizio Bolognetti con Patrizia Corgnati di Linea Piemonte Italia – “Conoscere per deliberare” – Maratea, 6 agosto 2021

Celebro l’ entrata in vigore di questa porcata incostituzionale e autoritaria chiamata green pass“.  Con queste parole Maurizio Bolognetti, giornalista e segretario di Radicali Lucani, esordisce a Maratea, proprio il giorno dell’”entrata in vigore” del “lasciapassare” alias “Green Pass”, in un sit in di protesta “contro le svolte autoritarie in materia di politica sanitaria“.

Occorre stare attenti, molto attenti a virus non sanitari, ma egualmente perniciosi, quali quelli che  alimentano antidemocrazia e anti-stato di diritto…”.


Un discorso, quello di Maurizio Bolognetti, contro il GreenPass, contro tutti i politici, i media e contro quelli che si definiscono scienziati che vanno in tv.

“Il Colonnello Figliuolo in Buttiglione vuole i nomi. Per farci cosa, signor Generale dei miei stivali?” grida Bolognetti.  E continua…: “Un  Paese che è disposto ad accettare queste ignobili e indecenti affermazioni dell’eversivo generale Figliuolo è un Paese che ha rinunciato a diritti e libertà in nome di non si sa quali certezze e sicurezze.

Uno Stato che minaccia e ricatta i suoi cittadini non è uno Stato di diritto democratico.

La Cina è qui. Il modello cinese, più volte evocato, lo stiamo importando.”

Ad un certo punto, mentre Bolognetti parla, viene anche interrotto da alcuni che urlano “Basta!!”; lui risponde “Non sto zitto!” e continua… Molti altri invece applaudono e urlano “Norimberga!”

(da un suo post su Facebook): “Questo è l’art. 3 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.

Dite che lo stanno rispettando?

Rifletterei su quel “il divieto di fare del corpo umano e delle sue parti fonte di lucro”.  Ripeto quanto scritto nei mesi passati: avrei voglia di rivolgermi a tutti coloro che hanno trasformato e stanno trasformando la tutela della salute pubblica in mero mercimonio per dirgli: state attenti! State attenti a non vendere l’anima e Ippocrate al “Diavolo”. “

Per paura di morire avete smesso di vivere.

Per paura di morire avete smesso di pensare.

Per paura di morire avete consegnato le vostre vite, le vostre libertà, i vostri diritti nelle mani di uno Stato che si fa leviatano.

Vi raccontano frottole, ma non riuscite a vederle.

Tutto sommato siete già morti.

Schiavi della paura, pensate di aver guadagnato non so quale “normalità”.

L’epitaffio di un popolo.”

Maurizio Bolognetti

Per guardare il video CLICCA QUI ⤵️
The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

Fonte: Servizio di Maurizio Bolognetti per Radio Radicale

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
[Questo articolo è condiviso dal Comitato Tecnico Libera Informazione (Co.Te.L.I.), che vede la collaborazione di diversi giornalisti e blogger, fra cui anche Marzia Chiocchi di Mercurius5, e Monica Tomasello di Catania CreAttiva, supportati da un team di medici ed avvocati, formatosi con l’unico intento di collaborare per la ricerca e condivisione della Verità sui principali fatti di rilevanza sia nazionale, che europea, che mondiale]

 

Condividi:
1 commento

I commenti sono chiusi.